Scuole per piloti professionisti di droni, frequentare subito o aspettare aprile e le nuove regole?

0

1383616_10202445466883799_1548071800_nIn collaborazione con Alpha Lima Aviation, OC riconosciuta ENAC,  DronEzine offre ai soci il servizio Il Consulente riconosciuto da ENAC risponde. Le risposte alle domande che riguardano i dubbi sull’applicazione del regolamento ENAC sono fornite da Paolo Omodei Zorini di AlphaLima, pilota di jet commerciali e istruttore di volo anche per SAPR.  Oggi la domanda riguarda le scuole di volo: ricordiamo che si potranno conseguire attestato con il vecchio ordinamento fino al 16 marzo 2016

—————————————————————————–

Salve, attualmente se volessi contattare un centro di addestramento per iniziare un corso alla luce del nuovo regolamento Ed.2 di ENAC del 16.09.2015, come dovrei orientarmi? Nel senso: tutti i centri attuali seguono le procedure dettare dal nuovo regolamentoe solo successivamente si avranno gli adeguamenti. Anche per le visite mediche i medici riconosciuti rilasciano l’eventuale abilitazione già con i parametre LAPL?

—————————————————————————–
 Per quanto riguarda la certificazione medica LAPL è sufficiente contattare un AME tra quelli sull’elenco che si trova sul sito web di ENAC e richiedere espressamente l’informazione. Ritengo comunque che non sia un processo molto differente da quello previsto per la classe 2 e probabilmente potranno già rilasciare i certificati suddetti.

Il discorso scuole è più complesso: attualmente è possibile addestrare secondo le previsioni dell’ed.1 del regolamento fino a tutto marzo 2016. Però gli attestati così conseguiti andranno riconvertiti secondo le modalità che verranno ritenute accettabili. Sicuramente nei prossimi mesi le scuole verranno sottoposte ai processi relativi alle modalità di rispondenza ai requisiti della nuova edizione. Non credo, per come si è evoluto il contesto normativo, che mancheranno opportunità formative all’altezza.

Da sempre in aviazione il bisogno di nuove regole per poter attuare quanto apportato dal progresso tecnologico e, negli ultimi anni, dalle comunità internazionali, ha provocato modifiche anche negli standard di addestramento. Sicuramente ci saranno ancora in futuro novità. Dover cambiare un piano addestrativo, convertire una licenza o realizzare un processo di certificazione secondo nuovi standard è qualcosa di assolutamente normale ed anche piuttosto frequente. Pertanto ritengo equivalente conseguire subito gli attestati anche sapendo di doverli convertire oppure avere ancora un po’ di pazienza per permettere al sistema di stabilizzarsi secondo i nuovi requisiti.

 

 

1158 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: