La Polizia di Stato valuta droni: chi vuole partecipare ha tempo fino al 31 gennaio

0

La Polizia di Stato apre una gara per sperimentare SAPR da affidare al suo personale per compiti di polizia. La macchina deve pesare meno di 25 kg, avere  più di un’ora di autonomia, 5/6 km di raggio d’azione, 5 kg di payload. Inoltre deve essere facie da trasportare e deve poter essere controllata da un tablet/Pad.

I droni dovranno essere forniti in comodato d’uso. I soggetti interessati dovranno presentare una proposta di comodato finalizzato alla sperimentazione, con allegate le specifiche tecniche dell’offerta proposta e la prescritta autocertificazione, al Ministero dell’Interno-Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Servizio Controllo del Territorio, Via Tuscolana 1548, Roma – 00184 Roma, entro e non oltre il termine perentorio delle ore 12.00 del giorno 31 gennaio 2016,unicamente a mezzo di posta elettronica certificata all’indirizzo “dipps.dcacontrolloterritorio@pecps.interno.it” indicando in Oggetto: “Comodato finalizzato alla sperimentazione di apparecchi di tipo SAPR”.

→Il comunicato ufficiale della polizia di Stato

 

3282 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: