GoPro Hero 5: sarà più piccola, più leggera, più adatta ai droni

0

GoPro è sempre più attenta alle riprese aeree. In attesa che esca Kama, il primo drone marchiato GoPro, di cui si favoleggia che sarà equipaggiato con una innovativa camera per fare riprese a 360 gradi (e dovrebbe uscire entro il 2016), il produttore californiano punta a rientrare nel mercato dei droni. Mercato dal quale di fatto è stato estromesso, visto che tutti i grandi costruttori, DJI, Yuneec, Parrot, Husban e compagnia di fatto hanno scelto camere proprietarie sbarcando la GoPro.

La GoPro Hero non è granché adatta ai droni: inutilmente ingombrante e pesante, senza nessun tipo di interfaccia per pilotarla dal drone, ormai è una scelta di ripiego. GoPro corre ai ripari con la futura Hero 5. Si tratta ancora di indiscrezioni, nulla è confermato ufficialmente, ma si parla di una macchina grande la metà dell’attuale Hero 4, e abbastanza leggera da poter essere montata su droni sotto i 250 grammi, che in America non richiedono la registrazione FAA: fosse così sarebbe ottimo anche per noi, vsto che potrebbe diventare n prezioso complemento per i SAPR sotto i tre etti, che per lavorare (anche in città) non richiedono né “patentino” né visita medica, e inoltre per loro tutte le operazioni sono non critiche, in ogni scenario. Inoltre, chicca non da poco, dovrebbe avere un’interfaccia compatibile con i droni per poter comandare dalla radio le funzioni principali (scatto delle foto, filmati, ma anche funzioni sofisticate come il ritorno video e la gestione dei parametri della camera).

Inoltre, cosa che farà sicuramente piacere a tutti, dovrebbe costare meno della Hero 4: i prezzi troppo alti sono un boomerang, e la stessa GoPro se ne è accorta dal flop della sua piccola Session, che costava 100 euro di troppo ed è rimasta a prendere polvere sugli scaffali.

1596 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: