I droni Amazon nei cieli d’Olanda

0

Visto che la FAA, l’ENAC americana, non permette ai droni di Amazon di volare per portare pacchetti ai clienti, il gigante del retail si rivolge all’estero: dopo gli esperimenti in Canada e Gran Bretagna adesso è la volta dell’Olanda, sperando che le famose aquile antidrone non pensino di fare bocconcini dei grossi convertiplani automatici di Amazon. La mossa è naturalmente anche polemica nei confronti della FAA, molto lenta, burocratica, farraginosa ed esigente nel rilasciare i permessi di volo. Il Canada ha accolto abbastanza favorevolmente l’idea di consentire a Amazon di testare i suoi droni, ma va detto che sono stati relegati nelle immense foreste del paese con la proibizione di avvicinarsi ai centri abitati. Invece, Amazon vede con favore la futura legislazione europea, in parte già recepita dalla stessa ENAC italiana, che consente (naturalmente con le restrizioni del caso) il volo automatico. e fuori dalla vista del pilota.

 

965 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: