Sanremo come al Giubileo, divieto di volo ai droni

0

Una NoFlyzone anche per Sanremo patria della canzone melodica italiana che dagli anni ’70 tra contestazioni e gossip, attira comunque l’interesse del pubblico e dei media.

Il Festival della Canzone Italiana che si svolge come consuetudine a Sanremo nel bel mezzo della Riviera Ligure, si svolgerà quest’anno in un clima blindato dove la sicurezza sarà al primo posto. Nessun volo estraneo al di fuori di quelli autorizzati, mezzi di soccorso o polizia. E naturalmente divieto di sorvolo ai droni, parapendio, ultraleggeri, ma consentito ovviamente ai voli ad alta quota.

Il comunicato è stato presentato durante una conferenza stampa in Commissariato a Sanremo da parte del questore Leopoldo Laricchia che ha illustrato il dispositivo di sicurezza attivato  durante il festival, che si è aperto martedì 9 febbraio e che avrà come di consueto la sede presso il Teatro Ariston.
E’ stata istituita una No Fly Zone da parte della questura di Imperia sul centro di Sanremo che sarà attiva durante la settimana del Festival per impedire il sorvolo con i droni, ultraleggeri o elicotteri ad eccezione di quelli autorizzati.

Nessun ronzio strano dovrebbe disturbare i cantanti che si esibiranno a turno e presentati da non per una volta tanto abbronzatissimo, Carlo Conti.

616 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: