Seagle un drone per tutte le stagioni, che non teme l’acqua

0

Tutto italiano il Seagle, un drone esarotore che non teme gli spruzzi d’acqua con un design molto particolare che non mancherà di farsi notare. Adatto a missioni nei pressi di fiumi, laghi o banalmente anche in caso di maltempo con pioggia.

il Seagle prodotto da AirVision, non passa inosservato per il colore cangiante della sua livrea e la forma poco convenzionale.
Una struttura stagna tutta in materiale composito: carbonio e vetro.
Uno spazio per una telecamera anteriore tipo GoPro o similari, con gimbal per ammortizzare le vibrazioni e protetto da una bella cupola trasparente.
La possibilità di stivare  eventuali sensori aggiuntivi nel corpo del velivolo a pilotaggio remoto.
Sono tutti particolari che rendono questo drone davvero molto utile in caso di missioni nelle vicinanze di bacini idrici, fiumi, laghi o mare aperto.

drone volante e anti spruzzo seagle
Questo velivolo a pilotaggio remoto, capace di svolgere anche missioni autonome – starà all’operatore far rispettare l’attuale regolamento ENAC sui SAPR – può infatti decollare e atterrare direttamente in acqua, sia essa dolce o salata.
Stando alla caratteristiche di targa dichiarate sul sito dedicato al Seagle, l’autonomia è di circa 15 minuti ed è in grado di volare anche in caso di pioggia o raffiche di vento.

drone seagle, bassa efficenza eliche centrali
Se ci è concessa una osservazione, faremmo notare ai progettisti che che il posizionamento delle due eliche centrali, poste nella congiunzione tra la struttura del drone e i bracci esterni, sicuramente contribuisce ad un abbassamento notevole dell’efficienza delle stesse, data l’estensione della ampia superficie circostante.

Maggiori info foto sul sito dedicato Seagle

2333 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: