Droni per aiutare i vigili del fuoco del NSW, in Australia

0

Da qualche tempo in Australia alcune compagnie assicuratrici utilizzano i droni per valutare i danni causati dagli incendi boschivi, così il Governo del New South Wales (lo stato di Sydney) ha pensato che anche per i vigili del fuoco i tempi fossero maturi. In un recente comunicato le autorità dello stato hanno fatto sapere di aver messo a disposizione dei pompieri un nuovo pacchetto tecnologico del valore di oltre 4 milioni di dollari australiani (quasi 3 milioni di euro), allo scopo di permettere ai vigili del fuoco di avere accesso in tempo reale a molte più informazioni utili per rispondere al meglio ai casi di emergenza.

La dotazione include due droni, due centri di comando mobile ed oltre 180 terminali di dati mobili che verranno installati a bordo dei camion dei pompieri in tutto lo stato. I due centri di comando mobile avranno video e radio feed, oltre a servizi di comunicazione come rete 4G e satellitare ad alta velocità in grado di evitare, in caso di emergenza, l’isolamento delle comunità più remote colpite da disastri naturali.

Grazie ai terminali di dati mobili, invece, i pompieri potranno avere accesso ai dati della situazione meteo e alle mappe locali degli idranti, della rete elettrica e del gas mentre si dirigono verso il luogo dell’incidente. I droni saranno invece preziosi per registrare e trasmettere in diretta le immagini del luogo dell’emergenza in caso di incendio, di alluvione o di fuoriuscita di sostanze chimiche.

399 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: