Russia: Yota rinuncia al delivery delle sim con i droni

0

Mosca: Il gestore di telefonia moscovita Yota getta la spugna e ferma il previsto servizio di delivery delle sim via drone. Ufficialmente la colpa” è delle nuove regole russe per i droni civili, che – a detta del carrier – avrebbero raddoppiato i costi del servizio, fissati in 488 rubli (sei euro e mezzo), contro i 500 (7 euro circa) che normalmente costa un pony a Mosca. L’iniziativa era stata lanciata lo scorso anno, e copriva alcune zone della capitale russa. La legislazione sicuramente non aiuta, ma la nostra impressione è che è ancora presto per dei servizi di delivery commerciali affidabili e di massa.

438 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: