Droni: in 10 anni i servizi professionali varranno quasi 9 miliardi

0

2016-05-02-07_32_40-Commercial-Drone-Enabled-Services-Revenue-Will-Reach-8.7-Billion-Annually-by-20Oggi il valore a livello mondiale dei servizi professionali, dalla fotografia alla telemetria all’agricoltura è poca cosa, appena 170 milioni di dollari all’anno, tanto quanto un magnate cinese ha sborsato per comperarsi un quadro di Modigliani. Ma il mercato, assicurano gli analisti di Tractica, è appena agli inizi, e con una cavalcata impressionante pare destinato a raggiungere gli 8,7 miliardi di dollari nel 2025, più o meno quanto vale la Ferrari. Intesa come azienda, Marchionne compreso, non come singola auto.

Insomma un valore di tutto rispetto, che tra l’altro è il doppio secco di quanto verrà il mercato della vendita dei droni stessi intesi come hardware. La fetta più grossa, secondo Tractica, andrà alle riprese cinematografiche e televisive,seguita da vicino dal mapping 3D. 

Perché ciò si avveri, ammette l’amministratore delegato di Tractica, Clint Wheelock, occorre che le authority aeronautiche non mettano troppo i bastoni tra le ruote a questa industria: “gli ostacoli normativi e di business rimangono alti per la diffusione dei droni per scopi commerciali” dice, ma aggiunge anche che “il futuro però sta diventando sempre più chiaro, man mano che i modelli di business e i quadri normativi nel mondo vanno via via raffinandosi”. Per intanto, continua Wheelock, “Gli operatori di droni commerciali di tutto il mondo stanno rapidamente realizzando il potenziale dei SAPR nei settori dove si rivelano più competitivi rispetto ai satelliti o agli aerei “.

788 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: