Da Intel un drone per smanettoni

0

Cosa ci fa un multicottero alla conferenza annuale degli smanettoni Intel? Semplice, non è né  una macchina per hobbysti né  un SAPR per professionisti, bensì una piattaforma volante per programmatori interessati a sviluppare app per droni

aeropIl software è la frontiera inesplorata del futuro dei droni. Solo la fantasia più sfrenata può dirci dove ci porteranno le prossime generazioni di droni, sempre più autonomi, capaci di volare da soli, di entrare in rete tra di loro, di prendere decisioni e magari di volare per lunghissime distanze, controllati attraverso le future reti telefoniche, eventualmente riposandosi sui lampioni per ricaricare le batterie, come sogna Amazon.

In questo futuro Intel crede eccome: il gigante dell’elettronica ha investito palate di milioni in Yuneec, ha sviluppato le telecamere che permettono ai droni cinesi di evitare gli ostacoli, e adesso ha incantato la platea dei suoi sviluppatori con un drone da smanettoni, catto apposta per chi vuole sviluppare app, software e sensori per liberare i droni dalla schiavitù del radiocomando e insegnar loro a volare in modo sicuro e intelligente.

aeroxIl drone in questione si chiama Aero, e Intel l’ha presentato come “la via maestra per chi vuole sviluppare applicazioni volanti”. Il processore è, ovviamente, Intel. E per la precisione un Atom, processori  nati per i dispositivi ultra portatili oltre che notebook e desktop di fascia molto economica. Processori quindi potentissimi rispetto a quel che si vede oggi sui droni ma anche dalle piccolissime dimensioni e dai consumi estremamente contenuti.

Oltre al cervello, anche gli occhi sono di prima qualità: oltre ai sensori ottici RealSense che permettono all’esacottero Yuneec H di evitare gli ostacoli, la camera principale è basata su processori Ambarella, gli stessi che sono montati sulle telecamere GoPro. La macchina nasce già con il software AirMap preinstallato, per impedire il volo nelle aree interdette.

Ancora non sono stati rivelati né i pezzi né quando sarà disponibile.

767 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: