DJI Osmo+, la video camera stabilizzata per riprese manuali, ora con lo zoom

0

Una video camera manuale che grazie all’elettronica e ai sensori di bordo, permette di effettuare riprese stabili anche in movimento e che ha definitivamente messo in pensione tutte le steadycam amatoriali sino a ora conosciute.

Ecco DJI Osmo+ una video camera, creata da DJI Innovation nota nel mondo dei droni civili per la produzione di velivoli a pilotaggi remoto conosciuti per la loro facilità d’uso e le loro immagini di ottima fattura. Utilizzando quindi le conoscenze acquisite nel campo dei droni, DJI ha estratto dal suo cilindro magico una specie di bastone per i selfie, che grazie a meccanismi cardanici e alla presenza di giroscopi e accelerometri, permette alla foto / video camera superiore di avere perfette immagini stabilizzate come se l’operatore utilizzasse uno steadycam per evitare tremolii e traballamenti.

osmo-dji-con-zoom

Presentato sul mercato circa un anno fa, il DJI Osmo+ aggiunge ora oltre alla registrazione con gli immancabili 4k e uno zoom 3,5x che con interpolazione ottica digitale di altri 2 x arriva a 7x complessivi.
Una focale da 22 a 77mm garantisce una discreta apertura senza sacrificare i benefici del HD. La possibilità di registrare sino a 120 fps – in alcuni formati – offre lo slow motion per riprese fuori dall’ordinario.
Sono previsti accessori quali microfoni esterni e cavalletti per trasformare l’Osmo in una camera semi professionale.

dji-osmo-sul-palco
Presto in vendita anche in Italia al prezzo consigliato di euro 749,00, il DJI Osmo si è ritagliato di prepotenza un posto di primo ordine nel mercato degli stabilizzatori cardanici per videocamere consumer.

osmo-dji-zon-zoom-vista-posteriore

 

803 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: