Epsilon 140 MTI un Gimbal con telecamera per drone con inquadratura automatica bersaglio

0

Cerchaimo di ricordarci una immagine aerea ripresa da un drone che sorveglia dall’alto una serie di bersagli in movimento. I fotogrammi non sono perfetti e forse un po’ – volutamente – sgranati, tuttavia una riquadro rosso o verde contorna il soggetto anche se in movimento.
Una scena di una ordinaria missione di sorveglianza proveniente dal mondo militare e da oggi facilmente replicabile anche nel mondo civile.

Un sistema autonomo, ammortizzato e dotato di un potete software a bordo che gli permette di tenere inquadrato uno o più bersagli. Piccolo leggero e adattabile a diversi tipi di velivoli a pilotaggio remoto. Si chiama Epsilon 140 con MTI – Moving Target Indicator – uno speciale sensore montato su un gimball ovvero un sistema elettromeccanico con supporto cardanico che permette il trasporto di un payload. In questo caso una telecamera con sensore RGB e con sistema ISR – Intelligenza Sensore Ricognizione.

octopus-target-drone-gimbal

Prodotto da Octopus una divisione di UAV Factory una azienda lettone con sede e Marupe, il MTI montato sul gimbal Epsilon 140 è dotato di un sensore RGB / ISR – Intelligence, Sensors, Reconnaissance – quindi con intelligenza artificiale per identificare e riconoscere alcuni tipi di oggetti da inquadrare, come ad esempio un auto o un furgone anche in movimento.

octopus-isr-gimbal-mti

Il sistema di riconoscimento, si basa ovviamente su un algoritmo che identifica e mantiene inquadrati diversi bersagli, permettendo all’operatore di rimanere concentrato sul volo e la missione riducendo il rischio di perdere i movimenti.
Uno zoom ottico a 30x, la stabilizzazione elettronica delle immagini e l’encoder video con il protocollo H.264, completano il set di features per questo gioiello tecnologico adattabile a un certo numero di droni, siano essi ad ala fissa o multirotori.

1230 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: