Recensione Mavic Pro, tutto sul nuovo drone DJI per riprese professionali

0

Settembre è il mese nel quale tutte le aziende tecnologiche produttrici di droni si preparano ad anticipare e in molti casi a iniziare la produzione dei pezzi forti che dovranno sostenere le vendite natalizie, recentemente sempre molto in rialzo rispetto ad altri periodi dell’anno.

La settimana scorsa è stata la volta di GoPro che ha presentato il suo drone Karma, oggi tocca al leader indiscusso asiatico che di nome fa DJI Innovations, e le novità e le innovazioni in casa DJI non mancano mai.

drone-dji-mavic-vista-frontale

il drone DJI Mavic Pro

Lo hanno battezzato Mavic, un quadricottero per riprese personali con braccia pieghevoli, cosa che oramai sembra diventata un must, per tutta questa serie di droni per riprese e selfie aerei, che hanno in comune oltre alle ridotte dimensioni e al peso, anche il fatto di poter diventare facilmente trasportabili grazie per l’appunto al fatto che in un qualche modo i bracci che sopportano i motori e le eliche si ripiegano sul corpo del drone.

dji-mavic-chiuso

il drone DJI Mavic chiuso, misura mm 83 x 83 x 198 e pesa 743 grammi

Il DJI Mavic Pro verrà prodotto come usanza DJI in svariate versioni con prezzi e prestazioni differenti. Alcune caratteristiche saranno in comune per tutti e tre i velivoli a pilotaggio remoto.

biker-montagna-neve-condrone-dji-mavic Il claim del DJI Mavic è “Wherever you go”, ovunque tu vada. Il suggestivo video di presentazione ufficiale, mostra riprese sul mare, in montagna, durante le attività sportive,sulla neve, insomma parrebbe che sia obbligatorio portarsi appresso il piccolo DJI Mavic in tutte le gite fuori porta. Non vediamo l’ora, non appena sarà disponibile, di farlo volare dal vivo per arricchire questa recensione con la prova di volo.

Caratteristiche del Mavic Pro

recensione-dji-mavic-pro-caratteristiche

Se le dimensioni contenute (83 x 83 x 198) e il peso irrisorio (743 grammi) non sono abbastanza, dovete sapere che gli assi nella manica del DJI Mavic Pro sono ancora molti, a cominciare dalla velocità che raggiunge i 18 m/s e l’autonomia di volo di tutto rispetto, fino a 27 minuti dichiarati (vedremo meglio non appena realizzeremo il Flight Test). Incredibile al distanza di controllo, che secondo la DJI arriva fino a 7 km

Assolutamente degne di nota anche le funzioni Follow Me, Return to Home, decollo e atterraggio automatico di precisione, riprese dal Phantom 4, che sfruttano sistemi GPS avanzati e posizionamento ottico nelle aree indoor, dove la ricezione dei satelliti GPS è insufficiente.

DJI Mavic Pro: telecamera

La telecamera, ammortizzata con gimbal cardanico a 3 assi, consente riprese video in 4K con 30 frame al secondo. La risoluzione della fotocamera arriva invece a 12 megapixel. Ma le possibilità video del Mavic Pro vanno al di là dei numeri, perché grazie al sofisticato sistema ActiveTrack, l’occhio del drone è perfettamente in grado di riprendere il soggetto del video nella massima autonomia. Tutto quello che serve è indicargli la persona che deve essere protagonista del video, e giocare con le varie modalità prestabilite per effettuare riprese con effetti cinematografici:

  • Traccia: il drone riprende da dietro di fronte il soggetto ripreso, oppure lo segue con una traiettoria circolare se questo si muove
  • Profilo: il Mavic si posiziona di lato al soggetto
  • Spotlight: l’inquadratura resta centrata sul soggetto, mentre il pilota può far volare il drone e gestire “la regia” del video

Addirittura, il Mavic Pro consente di scattare selfie con un semplice gesto delle mani.

dji-mavic-pro-recensione-telecamera

radiocomando-dji-mavic

Mavic Pro: il telecomando

Un radiocomando altrettanto piccolo leggero e innovativo, dotato delle due antenne tipiche per il ricevitore della telemetria e delle immagini video e del trasmettitore per il comando vero e proprio sotto al quale allargando i bordi esterni, si ricava uno speciale alloggio per lo smartphone e visualizzare ciò che viene ripreso dalla telecamera di bordo del DJI Mavic. È tuttavia possibile pilotare il Mavic anche solo con il  telefonino, come avviene per l’appunto per moltissimi droni per i selfie aerei.

radiocomando-dji-mavic-con-smartphone

Come optional e non compresi nella vendita del Mavic, gli occhiali / casco per FPV, cioè ricezione delle immagini in diretta trasmesse dalla telecamera di bordo per una pilotaggio immersivo (al momento vietato i Italia). Il nome? DJI goggles, naturalmente!

dji-googles

Prezzo del Mavic Pro

Il Mavic, che doveva essere disponibile già dallo scorso 15 ottobre ha subito dei ritardi di consegna. Il prezzo è di 1199 euro, con spedizione gratuita e tasse incluse.

Galleria foto prelevate dal sito DJI

3191 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: