Parte Roma Drone Campus, appuntamento a metà dicembre

0

“Il settore dei droni in Italia è cambiato e, dunque, devono cambiare anche gli eventi”. E’ questa l’intuizione che ha spinto Luciano Castro, ideatore di “Roma Drone Expo&Show” e “Roma Drone Conference”, a dar vita ad una nuova manifestazione dedicata esclusivamente a imprese e professionisti e naturalmente a tutta la drone community italiana. Si intitola “Roma Drone Campus 2016” e si svolgerà nei giorni 14 e 15 dicembre prossimi a Roma presso la nuova sede della Link Campus University. Già da alcuni mesi, si sapeva che qualcosa era in preparazione a Roma, complici anche le tre sibilline inserzioni pubblicitarie della scorsa estate, caratterizzate da una serie di slogan: “Arriva l’evento 2.0 per imprese e professionisti”, “Il drone sale in cattedra”, “Fare business con i droni” e “Quando il drone fa notizia”.

“Abbiamo realizzato questa campagna teaser preliminare per sollecitare l’attenzione sulle tre keywords di questo nuovo evento: la formazione, il business e la comunicazione”, spiega Castro. “E’ finito il tempo in cui esporre un drone era sufficiente per attrarre l’attenzione del pubblico e dei professionisti: ora è necessario focalizzare le energie su ciò che necessita veramente al mercato italiano dei droni per affrontare le prossime sfide. E noi lo abbiamo fatto”. Vediamo allora come si svilupperanno queste tre keywords. Innanzitutto la formazione, con la possibilità per chi si sta avvicinando all’utilizzo professionale dei droni o per chi già lavora in questo settore di partecipare a decine di corsi, workshop, conferenze, presentazioni, seminari e masterclass, sia per un primo approccio a questa tecnologia che per un aggiornamento di livello superiore. Questi incontri saranno specializzati in singoli comparti tecnologici o applicativi e rivolti a singole categorie professionali, con il patrocinio di Ordini di categoria e la concessione di crediti formativi e di attestati di frequenza. Poi il business, con l’organizzazione di incontri b2b con enti pubblici e grandi imprese interessati ad utilizzare i droni per le loro finalità, la creazione di opportunità di networking con università, aziende e start-up e anche la presenza di Delegazioni di Paesi esteri interessati alla tecnologia italiana. Infine la comunicazione, con la possibilità di promuovere nuovi prodotti, soluzioni tecnologiche e servizi innovativi, grazie ad un’intensa attività di sensibilizzazione dei mass media e dei canali social.

“Roma Drone Campus 2016” sarà aperta mercoledì 14 dicembre dalla conferenza plenaria “Roma Drone Conference 2016”, in cui sarà fatto il punto del settore dei droni in Italia, anche con la presentazione del Rapporto ENAC 2016 sul settore degli Aeromobili a Pilotaggio Remoto (APR). Durante questa conferenza d’apertura, saranno anche assegnati i premi “Roma Drone Award 2016” ad enti, aziende o esperti che si sono messi in luce nello sviluppo delle applicazioni della tecnologia APR. Poi, nelle aule della Link Campus University, si svolgerà il programma di incontri di formazione. “Ciascun professionista o imprenditore potrà disegnare autonomamente il proprio percorso, partecipando ai corsi o ai seminari che possono essere più utili per la sua attività”, sottolinea Castro. “Stiamo definendo il programma dettagliato, che comprende alcune decine di incontri rivolti a tutte le categorie professionali, come geometri, architetti, ingegneri, agricoltori, assicuratori, videomaker e anche giornalisti”. Nei prossimi giorni, tutti i dettagli su “Roma Drone Campus 2016” saranno disponibili su www.romadrone.it.

1283 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: