Raven, un drone con il naso per sentire le fughe di gas

0

General Electric ha sviluppato un drone per le aziende petrolifere, dotato di un sensore laser per “annusare” le fughe di gas dagli oleodotti e trasmetterne i dati direttamente alla centrale di controllo. Ashraf El-Messidi, ingegnere di Genera electric che ha sviluppato la soluzione, assicura che il Raven rende tre volte più veloce l’ispezione delle pipeline: oggi è necessario che un operaio cammini lungo l’oleodotto portando a mano una camera a infrarossi per scoprire eventuali perdite, il Raven ci vola vicino e fa molto prima. Inoltre, con la camera a infrarossi l’addetto sa solo che c’è una perdita, ma non ha nessuna informazione s quanto grave sia, mentre il sesore del Raven rileva non solo la perdita ma ance quanto sia significativa. Il raven è anche velocissimo, per essere un esarotore, arriva alla velocità operativa di 50 miglia orarie, che sono ben 80 km/h, con 40 minuti di autonomia: mica male per un drone che pesa meno di 10 chili.  Il volo è completamente automatico, attraverso una rotta che si disegna sul tablet per seguire il percorso dell’oleodotto da esaminare.

 

618 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: