Italia leader in Europa tra le nazioni aeronauticamente avanzate

0

Nei giorni scorsi Montreal, in Canada, nell’ambito della 39a Assemblea Generale dell’ICAO (International Civil Aviation Organization), l’organismo dell’ONU che riunisce le autorità per l’aviazione civile di 191 Stati, i delegati hanno votato per il rinnovo dei Paesi membri del Consiglio e l’Italia è stata riconfermata in prima fascia, tra le Nazioni leader dell’aviazione civile mondiale con un risultato di grande rilievo: 166 voti su 170 votanti, ovvero 16 voti in più rispetto alle elezioni di tre anni fa. L’Italia è arrivata seconda con un solo voto in meno del Brasile (che ha avuto 167 voti), ma prima tra le Nazioni europee.

Nel Consiglio dell’ICAO sono presenti 36 Paesi suddivisi in tre fasce: l’elezione in prima fascia è una riconferma dell’autorevolezza, nel settore aereo internazionale, dell’Italia e del lavoro svolto dall’ENAC, dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e dalla delegazione italiana che rappresenta permanentemente il nostro Paese presso Montreal, sede dell’ICAO. L’Italia è membro del Consiglio dell’ICAO dal 1951. Da allora partecipa attivamente al raggiungimento degli obiettivi strategici dell’Organizzazione contribuendo a promuovere un continuo miglioramento del trasporto aereo in termini di sicurezza, di efficienza, di sostenibilità e di sviluppo di un’equa concorrenza.

399 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: