Nuovo CdA ENAC, troppi politici e pochi tecnici

0

Nuovo CDA ENAC, le “nomine dei nuovi eletti non rispettano i requisiti dello statuto e le nomine sono inopportune, perlomeno questo è il pensiero del Movimento 5 Stelle  che attraverso la voce dell’On. Paolo Niccolò Romano esprime tutto il disappunto sui nuovi candidati che si insedieranno il 26 ottobre prossimo venturo

Come noto l’Ente Nazionale Aviazione Civile, viaggiava senza pilota a bordo, ovvero aveva il Consiglio di Amministrazione scaduto e non rinnovato da fine gennaio. Finalmente dopo oltre 9 mesi, sono stati eletti quattro nuovi consiglieri che presiederanno le maggiori cariche in seno all’autorithy. I nominativi sono: Alfredo Pallone, Manlio Mele, Angela Stefania Bergantino, Luisa Riccardi.

Le aziende, i piloti e tutta la filiera degli operatori di SAPR, – droni civili – aspettavano con ansia questo momento, ipotizzando tutta una serie di benefici che in sede pratica, avrebbero potuto migliorare i rapporti con l’Ente.
Il Movimento 5 Stelle solleva però un importante quesito che se si dimostrerà suffragato, mette in sera discussione le nomine appena ricevute.  Infatti “il Consiglio di Amministrazione deve essere composto dal presidente e ‘da quattro membri scelti tra soggetti di comprovata cultura giuridica, tecnica ed economica nel settore aeronautico’ si legge nella pagina del partito pentestellato. e tra i nominati, ci sono due politici di professione e due tecnici che non possiedono le necessarie competenze aeronautiche.

Link alla fonte delle notizia sulla pagina del Movimento 5 Stelle

769 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: