Test shock in Inghilterra: sbatteranno di proposito un drone contro un jet in volo per vedere cosa succede

0

Dopo tante chiacchiere e tanti allarmismi, finalmente scopriremo se è vero che un drone può fare male a un aeroplano, nel malaugurato caso di una collisione a mezz’aria tra jet passeggeri e robot volante. Il test, piuttosto estremo a dire il vero, è stato ordinato dali Minsteri dei Trasporti e della Difesa britannici, e costerà 250 mila sterline. Finora gli esperti sono divisi sul rischio di un simile evento, che non si è mai verificato nella realtà: per il sindacato dei piloti inglesi il rischio è altissimo, per l’esperto di sicurezza aerea John Goglia “sono tutte balle, un drone non può certo abbattere un aeroplano”. D’altronde i jet sbattono quotidianamente contro gli uccelli, che sono altrettanto duri dei droni (sarà horror, ma le ossa sono persino più robuste del carbonio) e per subire danni seri non basta un solo uccello, ci vuole uno stormo che venga malauguratamente risucchiato nei motori.

Il test verrà condotto in accordo con CAA, l’ENAC britannica, in 5 mila miglia quadrate di cielo appositamente riservato all’esperimento a Snowdonia, nel Galles, uno dei posti meno abitati del Regno Unito. Il portavoce del Ministero della Difesa, Peter Downer, ha rivelato che i test hanno ricevuto l’ok in un recente meeting di capitani d’industria inglesi. “In accordo con la CAA, studieremo le conseguenze della collisione di droni contro aeroplani nel corso di una serie di test per verificare i rischi sulla sicurezza di un simile scenario. Ci saranno diversi studi sul rischio di impatto contro finestrini e fusoliere”.



Fonte: Mail online

1897 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: