L’Iran presenta un nuovo drone Kamikaze

0

Non è passato neppure un mese, dall’annuncio del nuovissimo drone Saegeh, ricostruito sulla base di un Sentinel americano, eppure l’Iran è già tornato sull’argomento droni militari, svelando al mondo un nuovo drone kamikaze. In base alle immagini che circolano sul web, questo drone assomiglia molto ad un idrovolante e infatti, stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa Tasnim, sarebbe stato progettato proprio per la sorveglianza marittima, benché all’occorrenza possa essere dotato di missili e munito di una testata esplosiva per colpire anche obiettivi terrestri.

La nuova arma del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica dispone di due timoni verticali ed un grande equilibratore orizzontale. Sarebbe in grado di volare a quote molto basse allo scopo di evitare il rilevamento dei radar (sfiorando quasi il pelo dell’acqua), ma anche salire fino a 900 metri per colpire i suoi obiettivi dall’alto, volando fino a 4 ore e a una velocità massima di 250 km/h.

Non sarebbe la prima volta che la propaganda della Repubblica Islamica dell’Iran rilascia informazioni su mirabolanti armi che poi non trovano riscontro nella realtà. Ad ogni modo, specie dopo la sorprendente notizia dei droni da anni utilizzati in Afghanistan dai talebani, è opportuno non sottovalutare la questione iraniana.

1086 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: