Usa: aperta un’inchiesta sull’incidente del drone Aquila del giugno scorso

0

Nel giugno scorso, uno dei grandi droni sperimentali con cui Facebook vuole portare Internet nelle aree dove no arriva nemmeno con i satelliti artificiali è caduto in fase di atterraggio per un collasso strutturale, riportando “danni sostanziali”, in pratica andando distrutto.

Nessuno si è fatto male, ma il NTBS, la commissione sulla sicurezza dei trasporti degli Stati Uniti, ha aperto un’inchiesta sull’accaduto, che era stato ammesso con un post su Facebook (ma va?) il 21 giugno scorso dallo stesso Zuckeberg. Il drone, che ha un’apertura alare simile a quella di un jet commerciale, ma pesa solo 450 chili, come un pianoforte per capirci, grazie al largo impiego di celle solari può volare per settimane di fila, facendo da ripetitore a terra del segnale internet.

732 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: