FAI comincia a fare sul serio con le corse di droni in FPV, in vista del primo campionato del mondo nel 2017

0

Fai, la Fédération Aéronautique Internationale, è l’unico organo di governo per tutti gli sport aeronautici, aeromodellismo e droni inclusi. E oggi crea un gruppo di studio per concentrarsi particolarmente sui droni sportivi, una disciplina che ha sempre più praticanti in tutto il mondo, Italia inclusa, pr arrivare preparata all’appuntamento con il primo Campionato Mondiale nel 2017

failogoIl gruppo di lavoro si occuperà degli aspetti regolamentari dei droni sportivi, e in particolare sul Drone FPV Racing. Ciò comprende le regole per i primi campionati del mondo FAI, che si terranno nel 2017, e i Campionati regionali che si auspica arriveranno presto. Il gruppo si interfaccerà agli organizzatori di corse di droni, con l’obiettivo di “far crescere il numero di eventi a tutti i livelli e organizzare il riconoscimento nella Coppa del Mondo FAI”.



Il gruppo di lavoro sarà anche in grado di aiutare le organizzazioni nazionali FAI, (per l’Italia è l’Aeroclub d’Italia), gli  Stati e le organizzazioni nazionali di aeromodellismo con consulenza sulle diverse normative “attraverso la raccolta, la valutazione e la diffusione delle informazioni pertinenti, sulla base della strategia comune FAI per i droni”. Un’altra iniziativa del gruppo è il varo del “FAI International Drone Conference and Expo”, un vero e proprio salone aeronautico sulle corse  FPV corredato da tavole rotonde sullo sviluppo di questo sport e i suoi aspetti normativi e di sicurezza, nonché gli usi pratici di droni in settori quali la manutenzione, l’agricoltura, e riprese aeree, dove i piloti spesso cominciano proprio con l’aeromodellismo. Per commenti o richieste di informazioni è attiva la casella email drones@fai.org.

560 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: