Terra&Aria EasyFly, drone inoffensivo tuttala made in Italy

0

Terra&Aria ha ottenuto la dichiarazione di inoffensività per il suo tuttala EasyFly, che può quindi operare sempre in condizioni non critiche, in ogni scenario. La macchina non ha al momento un certificato di progetto, ma l’azienda assiste i clienti che desiderano ottenere la dichiarazione presso ENAC.

Non è stato facile ottenere la dichiarazione” ci rivela l’Ing. Fabrizio Mariani. “ ENAC con grande professionalità ha voluto verificare tutto il funzionamento della macchina, anche la possibilità di pilotarla in volo a vista ai limiti del raggio d’azione ENAC per i SAPR, 500 metri.”

Ma cos’è questo EasyFly? Lo chiediamo a Fabrizio Mariani, progettista e socio di T&A
Si tratta di un drone “ad ala fissa”, abilitato da ENAC a volare sopra le persone, le abitazioni e le infrastrutture. E’ motivo di orgoglio, oltre che un importante riconoscimento per T&A e per gli sforzi fatti nella direzione della ricerca e dello sviluppo, che da sempre ci caratterizzano. Il SAPR è molto leggero, ha infatti un peso massimo al decollo (MTOM) di circa 800 grammi, una autonomia di volo intorno ai 20 minuti e fotocamera da 20 pixel. Il volo è completamente autonomo e può essere comunque controllato tramite radiocomando che tramite il link alla Ground Station. Il SAPR è già in vendita. Insieme alla macchina offriamo servizi per la manutenzione, formazione per i piloti, messa a punto in funzione dell’uso specifico che ci viene richiesto, assistenza al cliente fino al riconoscimento di inoffensività da parte di ENAC, e/o alla iscrizione nelle liste ENAC. Stiamo migliorando ulteriormente il drone nelle caratteristiche e nelle prestazioni al di renderlo ancora più performante in termini di fruibilità e di risultati reali ottenibili. Stiamo testando il drone con Payload diversi sia come peso che come prestazioni rispetto a quelli attualmente usati.

Puntate tutto su questo drone?
No, non solo! Ci distinguiamo anche per la competenza necessaria a realizzare internamente tutti gli adeguamenti necessari per i diversi tipi di lavoro, creando con i clienti un rapporto di fattiva collaborazione. Questo tipo di approccio ci permette di garantire un servizio sempre al massimo della professionalità e perfettamente aderente alle specifiche esigenze della committenza.

Oltre all’EasyFly avete in catalogo altri Sapr?
Ad oggi abbiamo una flotta di 5 droni riconosciuti da ENAC, o per meglio dire iscritti nelle liste ENAC. Ognuno di questi ha caratteristiche diverse, perché progettati per situazioni di lavoro che necessitano di mezzi specifici sia per tipologia di lavoro sia per necessità di usare payload di vario tipo (macchina fotografica o sensore mono/multispettrale in genere).

E ci sono accessori specifici in catalogo?
A catalogo abbiamo due ulteriori “componenti” che installiamo già sui nostri multirotori: La “Power Distribution Board” per sistemi multirotori. Questa PDB integra il controllo del doppio pacco batterie (con esclusione automatica di un pacco in caso di avaria e segnalazione telemetrica al pilota) e il terminatore con ridondanza sul comando di terminazione, sia per quanto riguarda il criptaggio della trasmissione telemetrica che per quanto riguarda il sistema elettrico di terminazione. Entrambi i sistemi sono completi di radio con frequenza “dissimilare” rispetto alle frequenze di comando (come richiesto da ENAC).

837 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: