DJI riduce la velocità del drone Inspire 2

0

Fioccano gli aggiornamenti dopo sole poche settimane dal lancio del nuovo drone dedicato al mondi professionale DJI Insipire 2. Una nota comunicata sul sito nella sezione  supporto del colosso cinese, produttore delle rinomata serie di Phantom nelle varie versioni, del neonato Mavic e dell’Inspire 2, annuncia che la velocità massima e l’accelerazione saranno ridotte via software.

Non sono infrequenti gli aggiornamenti del firmware in casa DJI e anzi, in alcuni casi infastidiscono gli utenti finali che si lamentano della eccessiva frequenza degli stessi. Naturalmente è da preferire un produttore che segue i suoi prodotti anche post vendita, sistemando anomalie, bug o introducendo migliorie piuttosto che lasciare gli acquirenti con un prodotto obsoleto o non sicuro in mano.

Nella nota informativa pubblicata sul forum di assistenza DJI si legge che per rispettare le esigenze del mondo cinematografico e dei creativi videomaker, la accelerazione che permetteva al drone Inspire 2 di raggiungere gli 80 Km orari in 4 secondi è stata portata a 5 secondi, mentre la velocità massima che prima gli permetteva di arrivare a quasi 108 Km/h è stata ridotta a 93 Km/h.

Le modifiche si sono rese necessarie per non compromettere la stabilità e la qualità delle riprese video; inoltre coloro che hanno pre ordinato il DJI Insipire 2 e desiderano rinunciare a seguito di questi cambiamenti, potranno richiedere un rimborso dai rivenditori o da DJI stessa. Una campagna informativa su questa modalità di recesso, verrà inviata a tutti clienti –  conclude il comunicato.

 

813 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: