Vinceranno i droni di Apple o i satelliti di Google Maps?

0

A quanto pare, anche se mancano conferme ufficiali, Apple sta usando droni per mappare il mondo e mettere all’angolo Google Maps. Gli uomini della Mela così facendo sperano di resuscitare il database geografico concorrente del popolarissimo servizio targato Google, lanciato già quattro anni fa ma miseramente naufragato.
I droni lo faranno decollare davvero?

device-carLa notizia viene dal di solito molto informato sito Bloomberg, che riporta le parole di un anonima fonte interna ad Apple. Se fosse confermata sarebbe una piccola bomba: a Cupertino Apple sta mettendo insieme una task force di piloti ed esperti di geomatica e di droni per fare via aria quello che la rivale Google fa con la GoogleCar, l’auto che percorre le strade per mappare in tempo non proprio reale ma quasi il mondo.

In particolare, i droni di Apple leggeranno anche i cartelli stradali e terranno traccia dell’andamento dei lavori nei cantieri per dare indicazioni il più possibile aderenti alla realtà sullo stato della viabilità, delle strade e degli edifici. Per stendere definitivamente Google Maps, o almeno per provarci, in attesa dell’inevitabile risposta di Google, Apple pianifica di aggiungere al database topografico anche gli interni degli edifici (non a caso ha acquisito di recente la startup Indoor.io, specializzata proprio in questo)  e miglioramenti al navigatore per automobili, compreso un assistente per il cambio di corsia mentre si guida.

E’ dal settembre 2015 che Apple è registrata presso la FAA, l’Enac americana, come operatore di Sapr (UAV in inglese) e opera una grande flotta di droni DJI e i tedeschi Aibotix.

Per mettere insieme la sua squadra, la Mela non guarda in faccia a nessuno e ha sottratto almeno un professionista al team di Amazon Prime Air, il gruppo che per il retailer online studia il servizio di consegne porta a porta con i droni.

509 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: