Casey Neistat è il Babbo Natale volante sollevato dal drone

0

Il video di un uomo vestito da babbo Natale sollevato da un drone, sta spopolando nelle pagine dei social network in questi giorni. Si tratta del popolarissimo fotografo e youtuber Casey Neistat, newyorkeei che per l’occasione si è recato nel paese che riceve più cartoline al mondo in questo momento pre natalizio.

Il velivolo a pilotaggio remoto che trascinerà e in seguito solleverà l’eclettico Casey è un drone ottocottero con 16 motori. Quindi otto braccia che portano a loro volta due motori contrapposti. Alimentato a batterie appositamente protette contro il freddo, che come risaputo è uno dei nemici principali delle celle LiPo (polimeri di Litio) normalmente usate per i droni elettrici.



Il video è stato girato in Finlandia nella regione di Babbo Natale, e almeno un altro drone è stato usato per le riprese aeree del gigantesco drone ottocottero che sollevava  Casey che a proprio volta era dotato delle immancabili ActionCam  Samsung Gear 360 con  bastone per i selfie.

backstage-drone-natale-ncik-casey

A terra gimbal manuali, motoslitte, camere con treppiedi, insomma tutto il necessario per un set cinematografico e il risultato finale del video girato, dimostra come ne sia pienamente all’altezza.
Davvero spericolato il youtuber, che ad un certo momento si fa persino sollevare dal drone con un fumogeno rosso attaccato alle caviglie  rimanendo appeso con una sola mano visto che nell’altra tiene perennemente il bastone per i selfie.

Il freddo ha costretto i piloti remoti del drone a utilizzare speciale protezioni per il radiocomando che trattiene il calore delle mani. Le batterie e i motori sono stati testati a fondo, dato che il freddo è il peggiore nemico del rendimento delle batterie necessarie alla propulsione elettrica
Molto interessante anche il video del backstage, che mostra alcune soluzioni tecniche adottate, per le riprese aeree dei droni effettuate in condizioni estreme, che lasciamo qui in fondo all’articolo.

 

2240 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: