A pochi passi da Torino apre i battenti un nuovo circuito per FPV Drone Racing indoor

0

E’ una grande febbre quella alimentata dalla passione per il Drone FPV Racing. Una alta temperatura provocata dall’eccesso di adrenalina che spinge i giovani piloti di FPV drone racing a sfidarsi sempre a tutta manetta con i loro quadricotteri da corsa.

A Caluso a pochi passi da Torino, inaugura questo week end e precisamente il giorno 7 gennaio una pista al coperto, un circuito indoor dove gli assi della velocità dei droni a pilotaggio remoto, cercheranno di battere il record della pista ottenuto da Giuseppe Rinaldi. Un nome noto nell’ambiente del FPV racing, Giuseppe ha partecipato alle selezioni dei mondiali di FPV racing e si è ottimamente piazzato nelle competizioni mondiali nel 2015 e 2016.
Il  gruppo, anzi l’associazione sportiva dilettantistica Dronixtreme Club, nasce per una iniziativa comune di otto altrettanti appassionati che unendo le forze e dedicando il loro tempo riescono a creare nella provincia di Torino un circuito da gara studiato appositamente per i quad racer



Si tratta di una ampia superficie, oltre 1600 metri quadri all’interno di un capannone, con un circuito progettato per mettere alla prova le abilità di tutti i piloti nazionali ed internazionali. All’interno sono già presente le bandiere o Flag e i Gate da superare indenni cercando di battere il record di pista. Presente naturalmente anche un sistema di timing,  per cronometrare i tempi degli sfidanti.

Sono circa 200 i metri di pista coperta che costituiscono il tracciato, una ampio parcheggio è a disposizione per i pubblico e i piloti, potranno risiedere nella zona riscaldata dove alloggiano anche le attrezzature per il Drone FPV Racing, quali monitor, ricevitori video, sistemi di conteggio dei vari timelapse e regia.

postazione-piloti-circuito-fpv-drone-racing-dronixtreme

Ci stupisce come con coraggio Giuseppe, Davide, Lorenzo, Luca, Marco, Carlo, Sergiu e Roberto i dei componenti del consiglio direttivo, possano chiamare gare il loro evento del 7 e 8 gennaio a dispetto delle direttive dell’Aero Club d’Italia che dispone dell’egemonia su Gare e Manifestazioni svolte nel territorio nazionale.
Ci risponde molto serenamente Giuseppe Rinaldi, presidente della ASD Dronixtreme. “Essendo la nostra una associazione dilettantistica sportiva, ed essendo i piloti tutti necessariamente tesserati, svolgiamo a tutti gli effetti una gara sociale che nulla a a che vedere con AeCi.”

L’associazione tra l’altro svolgerà in un prossimo futuro anche corsi di pilotaggio e costruzione dei droni da FPV racing, per cercare di diffondere e far avvicinare il più possibile gli appassionati a questa nuova disciplina modellistica.

Sempre Badside84, al secolo Giuseppe Rinaldi, ci conferma che hanno già raggiunto il limite massimo dei 24 piloti iscritti, ma per il pubblico potrebbe essere una ghiotta occasione per vedere da vicino le mirabolanti avventuri e scontri aerei di questi piccoli mostri volanti ad alta velocità.
Tutti a Caluso questo week end e per avere maggiori informazioni o notizie su come raggiungere il circuito di gara di FPV drone racing, cliccare su questo link.

circuito-indoor-fpv-racing-dronixtreme

 

2848 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: