Il legale risponde: per la legge che differenza c’è tra aeromodelli e droni?

0
Prosegue il dialogo dell’esperto legale Francesco Paolo Ballirano che risponde ai dubbi legali degli associati a DronEzine. Oggi ci occupiamo di droni e aeromodelli: che differenza c’è dal punto di vista legale?
Ricordiamo che solo gli associati possono porre le loro questioni al legale, e le domande di interesse generale verranno pubblicate.
Per accedere al servizio, e leggere le risposte alle domande selezionate, clic qui

Io posseggo un Phantom, un Mikrocopter  Okto XL “otto motori” e un Cinestar 6 a “sei motori”.
Posseggo degli aeromodelli o dei SAPR ?

 La distinzione aeromodello/SAPR non dipende dal modello di drone. Il Regolamento ENAC definisce aeromodello un dispositivo aereo a pilotaggio remoto che:

1) viene utilizzato per fini ricreativi e sportivi;

2) non è dotato di equipaggiamenti che ne permettono un volo autonomo;

3) naviga sotto il controllo visivo dell’aeromodellista.

Devono poi essere rispettate le prescrizioni di volo previste dall’art. 23 del Regolamento ENAC. Se sono rispettate tali requisiti i droni che utilizza sono qualificabili come aeromodelli. Quando non vengono rispettate queste prescrizioni i droni non possono essere considerati aeromodelli ma sono soggetti alle disposizioni previste per i SAPR.

3009 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: