Usa: 24 stati vogliono ospitare i siti per testare i droni civili

0
Screen-Shot-2013-08-15-at-4.11.32-PM

In verde, gli Stati che si sono candidati a ospitare campi di test per aerei senza pilota civili

L’autorità aeronautica americana (FAA) è pronta a aprire i cieli alle operazioni dei droni (oops, aerei unmanned, oggi la parola “Drone” è diventata una parolaccia, perché evoca gli aerei robot assassini che si usano nelle guerre sporche) con peso inferiore a 25 kg. Ma prima vuole essere certa che i dro… ehm, gli unmanned siano sicuri per davvero, perché una volta aperte le porte non si potranno più chiudere; le stime dicono che fatta la regola, ci saranno 7500 di questi arnesi per aria, aprendo un mercato da 400 miliardi di dollari.Quindi la FAA ci va con i piedi di piombo e chiede l’istituzione di siti ufficiali per testare i robot volanti civili. Gli Stati americani hanno risposto con entusiasmo all’appello, e si battono tra loro per ottenere il diritto di ospitare un campo di prove. Compreso il Colorado, dove c’è la cittadina di Deer Trail, dove il sindaco cowboy vorrebbe dare a chiunque licenze di caccia per sparare ai droni del governo.

945 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: