Azione dimostrativa: un drone radioattivo sulla residenza del premier giapponese

0

Il governo giapponese annuncia di volere aprire due centrali nucleari chiuse dopo il disastro di Fukushima, e la risposta degli oppositori non si fa aspettare: un piccolo multicottero, contenete tracce minime di radioattività totalmente innocue per l’uomo e contrassegnato dal simbolo internazionale del rischio nucleare è atterrato sul tetto dell’ufficio del primo ministro Shinzo Abe, che al momento si trovava in Africa per la Conferenza Asia-Africa. Naturalmente la polizia giapponese ha aperto un’inchiesta.

Gallery

879 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: