Nuova versione per APM Plane v3.3.0

0

Rilasciata una nuova versione del firmware per APM Plane con il quale controllare un drone robot ad ala fissa, con software open source, sviluppato della più grande comunità mondiale capitanata da Chris Andersom

Forse lievemente  in ombra sul palcoscenico mediatico che mette in scena oramai quotidianamente notizie relative ai droni multirotori, i velivoli a pilotaggio remoto ad ala fissa non sono meno importanti.
I droni con la forma di vero e proprio aeroplano hanno probabilmente una minore versatilità, ma sicuramente maggiore autonomia e capacità di percorrere tragitti ripetitivi e noiosi per lungo tempo.
Immaginando un contesto di mappatura del territorio per rilievi topografici o fotogrammetrici l’impiego di un drone ad ala fissa garantirebbe sessioni di riprese di maggiore durata e senza opportuni stop per il cambio batterie.

firmware per APM
La comunità DIYDrones che raggiunge in questi giorni oltre 67.000 appassionati, ha rilasciato una nuova versione del firmware APM Plane v3.3 adatta a centraline di controllo (flight control) prodotte da 3dRobotics quali Apm, nonché PixHawk.
Nelle note di rilascio vengono sottolineate nuove procedure per la calibrazione dei sensori che in alcuni casi potrebbero risultare scomode per i piloti remoti di aerei di grosse dimensioni.
Grande attenzione al discorso sicurezza: cambia la procedura di arming (accensione) del o dei motori e viene altrettanto aggiunta una procedura di auto disarm (spegnimento) del motoei dopo un certo numero di secondi (impostabili) dall’atterraggio.
Rimandiamo i lettori interessati al link ufficiale per i changes log e il download del nuovo firmware.

2515 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: