A breve la campagna per FLYBi il drone che tutti vorrebbero avere

0

I droni sono sempre più facili da pilotare e user friendly, per usare un inglesismo. In molti casi sono anche oggetti da indossare, piccoli, grandi o professionali, oramai ne siamo invasi e possiamo dire di averne visti di tutti i colori. Eppure la fervida mente di qualche progettista continua a stupirci, è  il caso di FLYBi, la soluzione definitiva per i droni da riprese, per il gioco e  da usare con gli amici grazie al telecomando da polso.

Dall’aspetto che ricorda molto quello del Bebop della Parrot, il drone FLYBi, la cui campagna di crowdfunding partirà alla fine dell’estate, vanta caratteristiche davvero di rilevo,
Immancabile e forse anche un po’ superata la telecamera FullHD da 1080p con gimbal incorporato limitato ai 55 gradi. Il motivo di questa scelta è dovuto al  fatto che il quadricottero FLYBi viene venduto anche con gli occhiali LCD per il pilotaggio in First Person View, quindi un eccessivo movimento della testa che automaticamente effettua un corrispondente movimento della telecamera di bordo, potrebbe creare disorientamento al pilota remoto.
Occhiali FPV per FLYBi

Il classico radiocomando viene sostituito da un accessorio dotato di un piccolo stick e di un monitor LCD da indossare sul polso. Da questo concentrato di tecnologia è possibile impostare e far eseguire al velivolo a pilotaggio remoto le oramai stra conosciute funzioni di Follow me, (ovvero segue e mantiene inquadrato colui che indossa il cinturino di comando), decollo e atterraggio automatici, nonchè mantenimento fisso della posizione. Viene evidenziata la possibilità di ripercorrere un path, un percorso o meglio un insieme di waypoint pre programmati.

comando remoto per drone indossabile

Completa la dotazione una valigia che funge anche da docking station e che udite udite, permetterebbe persino di cambiare le batterie al drone in completa autonomia, dato che mantiene in carica tre batterie contemporaneamente, fornirebbe in questo modo una autonomia pressoché infinita (previo atterraggio e successivo decollo). Connessione automatica al WiFi di casa o ufficio e upload verso i server in cloud, sono ovviamente incorporati.

valigia ricarica drone

Troppo bello per essere vero? Probabilmente si, aspetteremo la campagna di raccolta fondi e un eventuale e successiva produzione di massa, nel frattempo sarà possibile approfondire o chiedere maggior informazioni sul sito ufficiale.

3189 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: