Fare foto aeree illegali può costare caro: la FAA chiede quasi 2 milioni di multa per un operatore USA

0

“Abbiamo lo spazio aereo più sicuro del mondo, e chiunque ci vola dentro deve sottostare interamente alle nostre regole”. Più perentorio di così Michael Huerta, il capo della FAA (l’ENAC americana) non potrebbe essere. E si prepara bastonare a SkyPan International di Chicago, azienda specializzata in fotografie aeree: l’Authorithy contesta che le sue bellissime immagini siano state riprese in almeno 63 di voli illegali sulla stessa Chicago e New York, comprese 43 missioni in prossimità degli aeroporti, rivela il Wall Streeet Journal. Si tratta di  due degli spazi aerei più congestionati al mondo.
Il conto delle sanzioni è molto salato, 1,9 milioni di dollari. La cosa ha naturalmente avuto vasta eco sui giornali americani, e Karl Brewick, responsabile della produzione dell’azienda sotto inchiesta, non ha rilasciato dichiarazioni. In compenso parla, eccome, ll capo della FAA: Huerta in un’intervista al wall Street Journal ha dichiarato che “e’ una lezione che chi vola deve imparare: seguire le regole e volare in sicurezza. Se scopriamo una violazione, la perseguiremo”. Ma ammette anche che “Con i droni, sta arrivando una classe di aeromobili mai vista prima, e finiscono in mano a persone senza alcuna precedente esperienza di volo o di conoscenza delle regole dell’aria”.
Non ci sembra un caso che la mannaia della FAA si abbatta in modo così pesante proprio a ridosso del Natale, dove probabilmente un sacco di droni finiranno sotto l’albero e la FAA teme che non tutti saranno usati con criterio.

(la foto in apertura è solo illustrativa e non fa parte delle foto incriminate)

1195 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: