Pennsylvania: Drone dirigibile lascia 30 mila famiglie senza elettricità

0

I militari non volevano essere da meno rispetto all’Inspire 1 senza controllo che ha lasciato al buio centinaia di persone a Hollywood e hanno pensato bene di spegnere la luce a 30 mila famiglie in Pennsylvania.

Il drone in questione, un dirigibile senza pilota che avrebbe dovuto difendere Washington da chissà quale nemico (si tratta di “Jlens” (Joint Land Attack Cruise Missile Defense Elevated Netted Sensor System, una macchina da  2,7 miliardi di dollari) ancorato nella base di Aberdeen poso fuori la capitale statunitense ha tranciato i cavi di ritenzione e se ne è andato a spazzo per i cieli americani senza che nessuno potesse farci nulla. In effetti non è facile immaginare un terminatore di volo per dirigibili, e la contromisura messa in campo dal NORAD (North American Aerospace Defense Command) è stata tanto drastica quanto inutile: il decollo di due caccia F16, che si sono messi sulle tracce dell’aerostato pronti ad abbatterlo. Ma non hanno combinato nulla di buono: il dirigibile ha finito la sua corsa sui cavi dell’alta tensione cittadina di Muncy, 80miglia a nord di Harrisburg, causando il colossale blackout. Grande imbarazzo del Pentagono e inchiesta, ma ormai il danno è fatto.

1439 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: