Nuova interfaccia radio WiFi per PixAwk e APM

0

Un modulo telemetrico per flight control prodotte da 3DR Robotics per gestire i parametri di volo e il controllo telemetrico dei sensori a bordo dei droni volanti o terrestri.

Le flight control APM e Pixawkw offrono una grande possibilità di variazione dei settaggi e dei parametri di funzionamento e comportamento. Nella maggior parte dei casi questo configurazioni possono essere svolte a casa o al campo di volo tramite connessione USB. Recentemente sono apparsi sul mercati diversi moduli via radio che permettono di interfacciarsi con le schede di controllo senza necessità di avere un ingombrante collegamento via cavo. all’inizio si trattava di piccoli e leggeri moduli bluetooth, poi sono arrivate vere e proprie radio telemetriche, che trasmettono quindi solo dati e non fonia, sua diverse bande di funzionamento: 433Mhz, 2,4Ghz, o 900Mhz. Questi moduli, vanno connessi a bordo del velivolo, sia esso ad ala fissa o multirotore e l’altro si collega al computer o al tablet o smartphone purchè abbia il supporto per OTG.

Uno degli store internazionali più amati o odiati del pianeta, HobbyKing, ha introdotto nel suo catalogo in questi giorni un modulo telemetrico interfacciabile con le schede di 3DR Robotics o i suoi cloni, che permette la connessione vi a WiFi direttamente al PC, al tablet o allo Smartphone.

Una bella comodità che permette di avere ancora meno cavi in giro, ma analizziamo le caratteristiche tecniche:

Transmission Rate: 11n:MAX150Mbps;11g:MAX54Mbps;11b;MAX11Mbps
Channels: 1~14
Frequency Range: 2.4 ~ 2.4835 Ghz
Transmitting Power: 14 ~ 18 DBM
Interface: Serial port, GPIO
Transmitting Range: 300 ~ 800 meter
Working Temperature: -20 ~ +70 degrees
Storage Temperature: -40 ~ +80 degrees
Bandwidth: 20MHz/40MHz/Auto Optional

Ora ebbene si lo ammettiamo, pur senza averle provate, analizziamo i pro e i contro rispetto ai classici moduli telemetrici sulla banda dei 433Mhz (ammessa anche in Italia a patto di avere alcune accortezze sull’uso del duty cicle)

modulo per la telemetria del drone con schede APM e Pixawk

Minor peso da portare a bordo data la mancanza di un antenna esterna Possibilità di maggiori interferenze dato che la banda dei 2,4Ghz è utilizzata anche dai radiocomandi

PRO CONTRO
Minor costo, è sufficiente comprare un solo modulo per drone Una probabile minor portata, dato che l’antenna non è sostituibile e sopratutto dato che gli smartphone e tablet hanno antenne entro contenute poco efficienti
Compatibile con la normativa italiana sullo spettro a radiofrequenza In campi volo particolarmente frequentati le emissioni a 2,4Ghz possono essere congestionate
Anche i tablet e smartphone senza OTG abilitato possono funzionare con le app gratuite che si trovano sugli store

 

Per maggiori informazioni o acquisti ecco il link per lo store di HobbyKing

1587 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: