Un drone tra le racchette: sospeso il Delray Beach di tennis

0

Certo non si è rischiato l’infortunio come accaduto durante il match degli Us Open tra Flavia Pennetta e Monica Niculescu dello scorso settembre, ma ancora una volta una partita di tennis ha avuto a che fare con l’intrusione di un piccolo drone.
Questa volta il velivolo (un Inspire, da quanto si vede dalle immagini) ha sorvolato il campo di gioco in cui si stavano misurando Rajeev Ram e Grigor Dimitrov per la prima semifinale del Delray Beach Open.

Una rapida apparizione nei cieli azzurri della Florida, ma che ha costretto il giudice di sedia Simon Cannavan a interrompere il match, anche per permettere alle autorità di verificare se il drone rappresentasse una minaccia alla pubblica sicurezza o fosse pilotato da un semplice appassionato incurante delle leggi.
E, mentre i responsabili del torneo cercavano di risolvere la situazione, il commentatore di Tennis Channel Leif Shiras ha espresso il suo auspicio: “come avvenuto al Rolland Garros con i falchi liberati per tenere lontani i piccioni, spero che un giorno ci siano sistemi per tenere a distanza questi fastidiosi volatili dai campi di gioco”.

tennis drone

Del resto i droni statunitensi sembrano particolarmente attratti dagli eventi sportivi: oltre all’episodio che ha visto coinvolta Flavia Pennetta (e che portò alla condanna a cinque giorni di servizi sociali per il suo pilota), a inizio settembre anche una partita di football nel Kentucky fu sospesa a causa di un quadricotterò pilotato da uno studente che si schiantò sul campo, per fortuna senza conseguenze.

 

711 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: