Moto d’acqua contro drone, chi vincerà nello scontro?

0

Oramai non si parla d’altro che di invasione dei cieli da parte di droni inopportuni o meglio pilotati in maniera non adeguata che fanno correre seri rischi alla aviazione civile. Quanto ci sia di vero in queste comunicazioni di mancate collisioni non è possibile saperlo, ma di certo molte autorità aeroportuali di tutto il pianeta si stanno attrezzando con dispositivi atti a prevenire e anche abbattere eventuali intrusi meccanizzati volanti che non siano uccelli.

Durante il Yamaha New Zeland Freeride festival, una manifestazione organizzata e compartecipata da Red Bull, è successo il contrario. Si possono vedere una serie di emozionanti e uniche riprese effettuate da un drone che segue i volteggiamenti degli sportivi che con le loro potenti moto d’acqua scivolano sul pelo del mare al fine di trovare una onda giusta per poter schizzare e librarsi in cielo.  Nel video che consigliamo di visualizzare sino in fondo per la tipologia di regia, la fotografia e la spettacolarità delle scene, ad un certo momento un pilota di moto d’acqua investe il drone DJI Inspire 1 che naturalmente si disintegra nell’impatto. Difficile capire se il drone fosse fuori posto o se la cosa sia stata premeditata, giusto per dare quel pizzico di mordente e popolarità in più alla manifestazione o se veramente il pilota fosse infastidito dal drone troppo vicino. Il risultato finale è comunque simpatico e sopratutto non si è fatto male nessuno tranne il povero Inspire 1, che forse si è rotto solo una elica.

 

1236 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: