Al Roma Drone Expo & Show, esposti anche i droni di Esercito Italiano e Polizia di Stato

0

Viene dal cielo la sicurezza del futuro. In tempi di allarme per gli attentati terroristici, cresce nel mondo l’utilizzo dei droni da parte di forze armate e forze dell’ordine. Anche in Italia, dove l’Aeronautica Militare da oltre dieci anni utilizza il grande velivolo teleguidato “Predator” per l’osservazione di aree calde, ma anche in occasione di eventi importanti come le celebrazioni del Giubileo. E proprio il “Predator” sarà tra i protagonisti di “Roma Drone Expo&Show 2016”, terza edizione del Salone aeronautico nazionale sui droni, che aprirà dopodomani venerdì 13 maggio sull’Aeroporto di Roma Urbe. Nei tre giorni della manifestazione romana, sarà anche possibile vedere in volo altri droni che contribuiscono, già oggi o in un prossimo futuro, alla sicurezza di tutti: quelli dell’Esercito, della Polizia di Stato e della Croce Rossa Italiana.

 

A “Roma Drone Expo&Show 2016” sarà esposto il “Predator” dell’Aeronautica Militare in servizio presso il 32° Stormo di Amendola (Foggia) e utilizzato per missioni di osservazione strategica. Nello stand dell’Esercito, saranno invece visibili i piccoli droni ad ala fissa “Raven” e “Bramor”, utilizzati dal 41° Reggimento “Cordenons” di Sora (Frosinone). Durante i tre giorni della manifestazione, per la prima volta sarà possibile vedere un “Ravenin volo davanti al pubblico. Nell’area della Polizia di Stato, invece, saranno schierati tre droni utilizzati per le prime attività sperimentali dal Servizio Controllo del Territorio della Direzione Centrale Anticrimine: i multicotteri “Colibrì” e “FlyNovex” e l’ala fissa “FlySecur”. Anche questi droni potranno essere osservati in volo nel prossimo weekend sull’Aeroporto dell’Urbe. Alla manifestazione sarà presente pure la Croce Rossa Italiana, che ha avviato un ampio programma di impiego di droni per le missioni di soccorso in Italia e all’estero.

“I droni non sono solo dei sofisticati giocattoli tecnologici, ma possono svolgere missioni di grande importanza per la collettività, anche nel settore della sicurezza”, ha sottolineato Luciano Castro, presidente di Roma Drone. “Durante la nostra manifestazione, sarà possibile conoscere meglio le tante applicazioni di queste macchine volanti, dalle videoriprese all’agricoltura, dall’osservazione del territorio al monitoraggio dell’ambiente e molte altre ancora. Un’altra novità riguarda le gare con mini-droni, che in tutto il mondo stanno suscitando un grande interesse. Domenica 15, infatti, organizzeremo la prima Convention nazionale degli appassionati di queste corse con i droni, che darà il via alle gare ufficiali che si svolgeranno nei prossimi mesi in tutta Italia”.

“Roma Drone Expo&Show 2016” vedrà la presenza sull’Aeroporto dell’Urbe di decine di espositori, con un gran numero di velivoli radiocomandati piccoli e grandi per usi professionali e sportivi. In programma anche conferenze e meeting con i maggiori esperti, oltre ad esibizioni in volo di droni ad ala fissa e rotante. Il salone è organizzato dall’associazione Ifimedia e dalla società Mediarkè in collaborazione con l’Aero Club di Roma.
Sponsor ufficiale è Italdron. La giornata di venerdì 13 maggio sarà riservata ai professionisti interessati all’utilizzo dei droni, ai manager delle imprese, agli operatori, alle autorità e alla stampa. Sabato 14 e domenica 15 maggio, invece, l’ingresso sarà aperto anche al pubblico e agli appassionati.
Costo del biglietto 10 euro, in prevendita su www.liveticket.it.
News e aggiornamenti su www.expo.romadrone.it.

781 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: