Le novità DJI al CES di Las Vegas

0

La più grande fiera mondiale dell’elettronica di consumo sta per aprire i battenti nel deserto del Nevada. L’industria dei droni è chiamata al difficile compito di insidiare il monopolio di DJI, che se la prende piuttosto comoda presentando novità interessanti ma non certo rivoluzionarie: Osmo Mobile Silver, il gimbal Zenmuse M1, una edizione limitata del Phantom 4 per il capodanno cinese e nuove app

 

dji-osmo-mobile-silver-product-shot-2Osmo Mobile Silver e Zenmuse M1

L’Osmo Mobile è uno stick con gimbal per stabilizzare le riprese fatte con i telefonini. Tra i miglioramenti dell’edizione Silver segnaliamo la modalità  Beautify che accoppia algoritmi per l’identificazione automatica dei soggetti e  tecnologie di elaborazione delle immagini per ritoccare i video. Funziona anche con FiLMiC Pro, una app mobile per cinematografia professionale che offre ai creativi più flessibilità e libertà con il proprio dispositivo portatile. Tra i gimbal supportati c’è anche lo Zenmuse M1. I prezzi sono rispettivamente 339 euro per Osmo Silver e 189 euro per il gimbal  Zenmuse M1.

Un Phantom 4 per il capodanno (cinese)

phantom-4-cny-limited-edition-topIn occasione del Capodanno cinese, che quest’anno cade il 28 gennaio,  DJI ha invitato il celebre illustratore e designer Martin Sati a personalizzare il Phantom 4 con una fenice, un simbolo di buona fortuna e di felicitià nella mitologia cinese. Ad ispirarlo sono stati anche i quattro elementi fondamentali della natura (aria, fuoco, acqua e terra) che si riflettono uno per uno nel suo deisgn. Costa  1,499EUR e sarà venduta esclusivamente negli Apple Store, nei negozi DJI e nello store online DJI. 

GALLERY

App: Ground Station Pro

dji-gs-pro-featuresGround Station Pro (o GS Pro) è una app per iPad disegnata per pianificare e controllare in maniera autonoma i voli dei velivoli di DJI. Attraverso l’interfaccia sintetica e facile da usare della app, missioni di volo complesse possono essere pianificate solo con un tocco. La GS Pro è stata disegnata per migliorare il flusso di lavoro e per aumentare di gran lunga l’efficienza in un’ampia gamma di settori, specialmente nella mappatura aerea, nell’architettura, nell’agricoltura di precisione e nelle ispezioni elettriche.

La funzione 3D Map Area consente al velivolo di generare percorsi di volo efficienti dopo che l’operatore abbia impostato i propri parametri di videocamera e di zona di volo. Il velivolo seguirà quindi questa rotta lungo la sua missione. I dati fotografici catturati durante tali voli possono essere inseriti in software di ricostruzione 3D per generare mappe in 3D, mentre la missione stessa può essere salvata per un uso successivo.

Le funzioni di Tap and Go Waypoint garantiscono fino a 99 punti per missione e ciascun punto può avere  fino a 15 azioni consecutive, tra cui rotazione del velivolo, inclinazione del gimbal, inizio/fine registrazione, scatto fotografico e stazionamento. Una funzione di Virtual Fence aumenta la sicurezza e la facilità d’uso bloccando l’altezza e la velocità del velivolo all’interno di un’area designate. Quando il velivolo si avvicina al limite virtuale, si fermerà e stazionerà per assicurarsi che rimanga all’interno dell’area di volo.

Compatibile con la maggior parte della piattaforme aeree di DJI e le videocamere Zenmuse, la GS Pro di DJI servirà come strumento potente e conveniente per molti settori e offrirà maggiore precisione e affidabilità per molte missioni importanti. La app per iPad GS Pro potrà essere scaricata gratuitamente dall’App Store entro la metà di gennaio.

Display: Monitor CrystalSky

dji-crystalsky-prototype-in-useCreato per la fotografia aerea esterna, il monitor CrystalSky presenta uno schermo ultraluminoso chiaramente visibile con la luce del sole. È stato progettato dall’inizio per funzionare in maniera semplice con la app DJI GO, offrendo agli operatori della videocamera totale controllo.

Con una luminosità massima di 2000 cd/m², il monitor CrystalSky è oltre quattro volte più luminoso di un tipico dispositivo mobile. I dettagli sullo schermo sono chiari e nitidi, i colori vividi, garantendo la qualità necessaria per regolare la composizione dell’immagine. La decodificazione video ottimizzata è usata per garantire video fluidi in tempo reali con latenza minima. Il monitor supporta una decodificazione video di H.264 e H.265, permettendogli di riprodurre 3 video rispettivamente a 30 fps e 60 fps.

La porta HDMI del monitor CrystalSky consente video fino a 4K  per visualizzazion attraverso i goggle FPV e altri dispositivi di visualizzazione. L’archiviazione del monitor può essere estesa o i filmati registrati su una scheda Micro SD Card possono essere riprodotti direttamente sul monitor. Può anche essere usato per I back-up dei filmati. La app DJI GO integrata fornisce accesso totale a tutte le funzioni della DJI GO incluse le impostazioni dei parametri del velivolo, il controllo della videocamera, la gestione dei filmati e il playback.

Una batteria esterna secondaria a due celle 4920 mAh offre al monitor CrystalSky una durata operativa estesa. La batteria esterna è stata progettata per condizioni più estreme. È capace di operare fino a -4°F (-20°C) e il sistema di raffreddamento interno del monitor funziona normalmente con alte temperature fino a 104°F (40°C).

Il monitor CrystalSky monitor sarà disponibile in due dimensioni con schermi di 7.85″ e 5.5″, e può raggiungere una durata di operatività massima rispettivamente di 4-5 ore e 5-6 ore. Prezzi e date di spedizioni saranno annunciati prossimamente.

2322 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: