Un drone anfibio per studiare la biodiversità del lago

0
Il lago Merritt, nel cuore della città californiana di Oakland, è la più antica oasi naturale degli USA. Alimentato dalle maree della vicina Baia di San Francisco, è un santuario per la riproduzione di numerose specie marine,  e talvolta viene visitato anche dalle otarie. I volontari di iNaturalist, supportati dalla California Academy of Sciences, Wild Oakland e dal museo Oakland hanno organizzato un “bioblitz”, cioè han chiesto aiuto ai residenti per vedere come sta il loro lago. Li hanno armati di smartphone e gli hanno fatto fotografare la fauna e la flora del bacino per studiarne la biodiversità. Un’occasione unica per famiglie e scuole di familiarizzare con il lago cittadino.A rendere ancora più hitech l’esperienza, i droni anfibi hanno raccolto campioni di acqua, e sommergibili radiocomandati hanno esaminato il fondo del lago. 

Il drone usato era un AeroTestra HUGO, anfibio ed equipaggiato con diversi sensori ad alta qualità, tra cui quelli per misurare temperatura e acidità del bacino, dati cruciali per i ricercatori.  Il drone ha seguito un volo autonomo, guidato dal Gps, cosa molto utile per queste applicazioni visto che consente di riprendere campioni d’acqua esattamente nello stesso punto, per verificare come temperatura e ph cambiano a seconda delle ore della giornata. 

2191 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: