Grazie al drone salva il suo chihuahua

0

I droni salvano una persona alla settimana, fa sapere DJI. E anche qualche cagnolino, come apprendiamo da questa storia che viene dal Galles

Cherry è una cagnolina chihuaua molto fortunata, perché la sua padrona, la ventisettenne Katinka Slingsby, che

La cagnolina può riabbracciare la sua padrona

La cagnolina può riabbracciare la sua padrona

vive nel sud del Galles, non è una che si perde d’animo. Cherry si era persa mentre giocava a riporto con la sua padrona dalle parti della cittadina di Abertillery, oggi un borgo di 11 mila abitanti, ma un tempo era un importante centro minerario per l’estrazione del carbone. E proprio in una bocca di aerazione ddi una miniera in disuso la cagnetta è caduta, sparendo alla vista di Katinka.

Dopo averla disperatamente cercata per una settimana, la ragazza si è convinta che avrebbe avuto più probabilità usando un drone. Non potendosene permettere uno, ha aperto una campagna di crowdfunding,  “Give a Dog a Drone”. La campagna le ha fruttato circa 1500 euro, ma l’eco della campagna è arrivata alle orecchie di un operatore di SAPR locale, che s è offerto di aiutare la ragazza gratis. Al drone sono bastati 20 minuti per trovare la bestiola intrappolata nella miniera, verosimilmente (ma non abbiamo informazioni su questo dettaglio) usando camere a infrarossi. Affidata alle cure del veterinario, Cheryl ora è fuori pericolo. I soldi raccolti per il drone sono stati donati a una Onlus ce si occupa di salvare gli animali.

Fonte: GoodNewsNetwork

 

579 visite
Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: