Un drone alla StraMilano, come ottenere i permessi per volare in città

0

Un drone presente in pieno centro storico a Milano, questa volta non in mano a turista straniero, ma a un pilota italiano abilitato alle operazioni critiche, che riceve il beneplacito di ENAC, ENAV e Prefettura di Milano.

Una storia interessante per una operazione critica, come vengono definite dall’Ente Nazionale Aviazione Civile, quelle in presenza di persone o che sorvolano zone sensibili o che peggio ancora siano all’interno di ATZ, dove nella maggior parte dei casi non si può volare.
Ma come ha fatto Marco Ferrara titolare di Drone Innovation (che ora ha fondato una nuova azienda,, HighView a vincere questa sfida all’apparenza impossibile? E sopratutto quei tempistiche sono state necessarie per poter dare alla corsa StraMilano una serie di immagini aeree dell’evento?

E’ tutto spiegato nel video in testa all’articolo, realizzato da Drone Channel TV  e presentato da Sergio Barlocchetti, giornalista aeronautico, pilota, appassionato di droni e recentemente collaboratore di Dronezine con la rubrica Link Loss.

Non è una impresa semplice quella realizzata da Marco Ferrara e onestamente dobbiamo ammetterlo è stato molto fortunato, bastava che uno solo delle autorità preposte al controllo gli desse un parere negativo che l’operazione sarebbe saltata.
Invece come hanno dichiarato i responsabili della Polizia Municipale di Milano per ultimi, se tutti gli altri Enti non hanno espresso parere negativo, nulla osta anche per noi.

Bravo Marco e tutto lo staff che lo ha accompagnato, grazie anche al filo invisibile che in alcune scene trattiene il volo del drone Phantom 3 e un augurio a tutti gli operatori italiani: Provateci, fate le domande, non lavorate abusivamente e se le cose sono fatte per bene, i più tenaci e caparbi riusciranno a portare a casa il lavoro e l’attività del  pilota, forse risulterà essere la meno importante.

 

Qui di seguito il video integrale della manifestazione.

4968 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: