Mavic con le stellette: l’esercito israeliano compera centinaia di droni DJI

0

Piccolo, potente, relativamente economico e maneggevolissimo. Un’arma potente nelle mani di un soldato ben addestrato. Così Il Mavic potrebbe presto avere il battesimo del fuoco nelle mani dei soldati israeliani, che ne hanno acquistati a centinaia per equipaggiare il loro esercito. Entreranno in servizio in Agosto, a fianco dei più grossi Matrice 200, sempre costruiti dalla cinese DJ

Un DJI Matrice usato da un soldato israeliano

Un DJI Matrice usato da un soldato israeliano

Il teatro operativo dei Mavic con le stellette sarà la Striscia di Gaza, dove nei prossimi mesi saranno schierati centinaia di droni consumer DJI Mavic che saranno usati dalla fanteria israeliana. Ogni squadra di “dronisti” militari sarà composta da tre uomini e un drone; i soldati saranno addestrati all’uso del drone persso la scuola militare Sayarim, accademia specializzata nell’insegnare ai militari le tecniche di intelligence e ricognizione.

L’esercito così avrà a disposizione due tipi di droni: il piccolo Mavic, che pesa 700 grammi e quindi può essere portato tranquillamente da un soldato sul campo, e i più grandi Marice 200 che possono pattugliare più territorio e portare anche camere a infrarossi e multispettrali,  ma sono anche più ingombranti e complessi da dispiegare in azione. Nessuno dei droni DJI sarà usato in combattimento, comunque: il loro scopo è solo quello di pattugliare il campo di battaglia.

I Mavic militari sono identici agli esemplari civili, anche il loro payload è la stssa camera 4K che usiamo noi, quindi potranno operare solo di giorno.

Fonte: Yinet

 

3642 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: