O-R3, l’auto robotica per la sorveglianza usa anche un drone

0

I sistemi di sicurezza di oggi fanno un importante passo verso quelli di domani, grazie OR-3, una soluzione avanzata e completamente autonoma per la sorveglianza. Realizzata dall’azienda di Singapore Otsaw Robotics e presentata al COMMUNICASIA17, OR-3 è una piccola automobile robot, pensata per monitorare instancabilmente la sicurezza di un’area specifica, pattugliando il perimetro con il suo occhio vigile e incredibilmente avanzato.

Non solo, perché per avere una panoramica migliore sulla proprietà, così come per inseguire eventuali intrusi in caso di fuga, l’auto può all’occorrenza sfoderare il suo asso nella manica (o meglio nel “bagagliaio”), un drone che grazie alla funzione active track sarà in grado di continuare l’inseguimento anche oltre reti, cancelli ed altri ostacoli fisici presenti, riuscendo magari a carpire qualche dettaglio in più sull’identità dell’intruso.

sensori or-3Grazie al suo prezioso alleato aereo, OR-3 diventa quindi il primo sistema di sicurezza integrato UGV+UAV, un mezzo che sfrutta avanzati algoritmi e sofisticati sensori (scanner laser, lidar) e videocamere (camera HD e camera termica) per muoversi autonomamente lungo il perimetro, evitando ostacoli fissi ma anche mobili, come ad esempio delle persone. OR-3 è in grado di distinguere il volto degli individui autorizzati, ma anche di valutare la presenza di un oggetto e riconoscere, ad esempio nel caso di una borsa abbandonata, la presenza di una situazione anomala e/o di pericolo. In caso di batteria quasi scarica, il sistema è in grado di raggiungere autonomamente la postazione di ricarica e tornare a svolgere il suo compito dopo aver fatto il pieno di energia.

OR-3 non sostituisce completamente il personale umano di sorveglianza, ma anzi ne richiede l’assistenza al fine di analizzare gli alert prodotti. La guardia in carne ed ossa si trasforma quindi in un esperto supervisore, in grado di valutare di volta in volta la risposta più adeguata alla situazione di infrazione, interagendo con l’auto attraverso i comandi in remoto o, in caso di necessità, intervenendo di persona direttamente sul luogo.

729 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: