La classe Light comprende il Very Light. Una FAQ di ENAC prende in contropiede le scuole per piloti professionisti di droni

0

Il pilota in possesso di attestato APR per una determinata categoria (es Mc) nella classe di peso superiore (es L/Mc) può pilotare un APR della stessa categoria ma di classe inferiore (es VL/Mc)?
Sì e non c’é bisogno di riportare la combinazione Classe/Categ inferiore sull’Attestato. Analoga semplificazione vale per l’abilitazione di istruttore (FI).

Questa botta e risposta, contenuta nelle FAQ che ENAC ha rilasciato nei giorni scorsi, ha preso in contropiede le scuole di volo, che erano abituate a rilasciare attestati diversi per il Light e Very light. in pratica, secondo l’interpretazione che ENAC ha postato, chi prende l’attestato per i droni sopra i quattro chili può pilotare professionalmente anche i Phantom e simili (per gli hobbysti non cambia nulla, come sempre non è richiesto nessun attestato di nessun tipo).

In effetti l’interpretazione di ENAC una logica ce l’ha, e diverse scuole di volo riconoscevano d’ufficio il VL a chi aveva un attestato L. Ma è è presto per decretare la morte degli attestati Very Light, non è detto che sia una buona idea passare direttamente al L saltando il VL. Questo per una semplice constatazione economica: il passaggio a L per chi ha il VL si limita a due ore di volo e uno skill test, mentre fare da zero la classe L richiede 30 missioni da 10 minuti l’una, cinque ore di volo, e le ore di volo di un drone sopra i quattro chili costano parecchio, e sono anche difficili da organizzare per le scuole: un conto è avere decine di pacchi LIPO carichi per piccoli droni da un chilo, un altro è avere a disposizione e ben carichi i grossi pacchi richiesti di droni più pesanti. Quindi, se spesso le scuole riescono a fare la parte pratica in giornata per il VL, è molto più complesso riuscire a farlo per l’L, e i costi dei due attestati sono ben diversi – anche perché se si dovesse avere un incidente con un Phantom il danno è tutto sommato lieve, se a sfasciarsi è un drone da cinque o sei chili i costi sono ben diversi. Quindi a conti fatti, anche economicamente potrebbe essere più conveniente prendere il VL e poi, se necessario, estenderlo ad L in un secondo tempo. 

1842 visite


Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: