CargoCopter un aereo a decollo verticale per portare un voluminoso carico utile

0

L’idea di utilizzare la semplicità del decollo verticale dei droni multirotori a 4 o più motori per avere precisione in fase di ascesa e atterraggio e una ala fissa per avere maggiore portanza, più velocità e di conseguenza una migliore performance e autonomia, non è nuova.

Infatti gli ideatori di CargoCopter è dal 2014 che studiano presso l’università di Leuven in Belgio e modificano i loro droni VTOL (Vertical Take Off and Landing).
Nel corso di questi tre anni, gli studi aerodinamici e i nuovi materiali di costruzione, hanno permesso al team di giovani ingegneri aerospaziali e informatici, di arrivare alla ultima versione del loro velivolo a pilotaggio remoto stampato interamente con la tecnologia di deposito a modellazione fusa, più genericamente conosciuta come stampa in 3D.

Nella prima versione di CargoCopter realizzata nel 2014, il decollo e atterraggio verticale funzionavano bene, ma dopo le prime prove, si sono rese necessarie ulteriori migliorie che il terzetto belga, composto dal ing. aeronautico Bart Theys, da Stjin Debecker esperto in robotica e automazione e da Wim Lemkens  l’ingegnere informatico, hanno ritenuto obbligatorie.

L’evoluzione della specie e il cambio di nome

evolution
Nelle versioni successive infatti il drone VTOL CargoCoper, subisce una riduzione della dimensioni delle ali prima, un dimagimento che gli consentirà di pesare molto meno e in seguito, l’aggiunta di sensoristica specializzata per i decollo e atterraggio implementando il sistema di GPS RTK. Nella terza e ultima versione di questo anno,  oltre al cambio di nome che passa da VertiKUL a CargoCopter, il drone acquisisce  una forma inusuale  realizzata con polimeri plastici fusi, che di fatto permettono grosse capacità di volumi e  peso trasportabili.

drone-cargocopter-vtol

Il drone CargoCopter, può portare pesi superiori ai 5Kg, cosa fattibile dalla maggioranza dei droni esarotori in circolazione, ma arriva sino alla velocità di 150 km/h e copre una distanza di 60 km.

Galleria fotografica prelevata dai blog della community internazionale DIY Drones.

.

1930 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: