Sky Hopper, il drone cargo con payload di 100 kg in crowdfunding

0

Ha da poco fatto la sua comparsa sulla popolare piattaforma di crowdfunding Indiegogo, il progetto anglo scozzese di un drone cargo ad alimentazione elettrica, in grado di decollare e atterrare verticalmente. Sky Hopper, questo il suo nome, promette di trasportare un payload fino a 100 kg per circa 100 km di range, ad una velocità di crociera di poco superiore ai 100 nodi (circa 185 km/h).

Sky Hopper è progettato per ospitare il carico nel suo modulo inferiore, in grado di scaricare la merce in modo automatico. Le grandi eliche situate a circa metà della lunghezza del velivolo sarebbero in grado di assicurare una transizione fluida tra la fase di decollo/hovering e quella di volo in movimento, mentre la batteria è concepita per essere un’unità removibile, situata nel baricentro del drone al fine di garantire una minore resistenza aerodinamica, una maggiore stabilità in volo e quindi anche un conseguente risparmio di energia.

Video: Sky Hopper il drone cargo da 100 kg di payload

Conosciamo bene le difficoltà legate al mondo del crowdfunding, tanto affascinante quanto pieno di insidie, che ha già decretato il fallimento di progetti che sembravano destinati ad un successo sicuro. Del resto il progetto Sky Hopper si trova ai blocchi di partenza, col prototipo ancora in fase di sviluppo, ma l’ideatore del progetto è convinto di poter intercettare grandi opportunità commerciali, soprattutto nelle aree remote. Al di là delle possibilità di riuscita, però, è chiaro che l’idea di un drone cargo di grossa taglia non è così assurda, alal luce degli investimenti imponenti che i grandi negozi di ecommerce (vedi Amazon) e i principali corrieri (Dhl e altri) stanno facendo alla ricerca di una soluzione funzionale (e affidabile al 100%) nell’ambito delle consegne via drone, una tecnologia per vedere la quale è solo questione di tempo, anche se non si sa ancora quanto ne servirà.

545 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: