Putin: nuovi missili e droni subacquei tra le armi russe

0

In occasione di un discorso tenuto ieri, a un mese dalla sua attesa rielezione come Presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin ha approfittato per mostrare i bicipiti di fronte al mondo intero, annunciando al mondo che la Russia dispone di nuove e potenti armi nucleari con le quali è in grado di difendersi da qualsiasi aggressore.

La Russia è rimasta una potenza nucleare, ma nessuno ha voluto parlare con noi. Nessuno ha voluto ascoltarci. Ascoltateci adesso” ha dichiarato l’ex direttore dei servizi segreti federali. Il riferimento più recente è da cogliere nelle basi missilistiche stabilite l’anno scorso in Romania e Polonia dagli USA.

Così Putin ha svelato alcuni dei punti di forza dell’esercito russo, che ha disposizione almeno 300 nuovi modelli di armi, incluso un nuovo prototipo di missile da crociera dotato di sistema di propulsione nucleare che “può raggiungere ogni punto del mondo” e un’arma supersonica che non può essere tracciata dai sistemi anti-missile.

Non solo, perché all’interno dell’arsenale russo troveranno presto posto anche droni sottomarini, che possono essere equipaggiati con armamenti tradizionali ma anche di tipo nucleare. Questi droni subacquei sono stati descritti come super silenziosi, capaci di muoversi a grande velocità anche a livelli di profondità elevati, e soprattutto di dimensioni 100 volte più piccole dei tradizionali sottomarini.

Immagini e video di presentazione e dimostrazione di queste armi non sono stati resi pubblici, anche se durante il discorso Putin ha sottolineato che non si tratta di un bluff, e che la forte ascesa della potenza militare russa sulla scena mondiale rappresenta una garanzia di pace, in quanto preserva il bilanciamento di forze nel mondo.

615 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: