Dronezine Magazine di Maggio-Giugno è arrivata! Scarica la tua copia, è gratis

0

Ora di pensare alle vacanze! Con il drone, naturalmente. Enrico Pescantini, uno dei più famosi fotografi aerei italiani, ci racconta i come fare meravigliose foto dall’alto. Chi preferisce i video invece verrà guidato per mano da Marco Ferrara, autore di alcune delle più incredibili operazioni specializzate egli ultimi anni, che rivela i suoi segreti. E naturalmente parliamo del nuovo Parrot Anafi, di interessanti dronetti per le vacanze e tanto, tanto altro. Scarica subito la tua copia, è gratis!

⇒SCARICA GRATIS LA TUA COPIA

Numero estivo davvero molto ricco, centrato sulle riprese video e fotografiche, dove abbiamo dato la parola ai più apprezzati professionisti del nostro mondo: Enrico Pescantini, collaboratore di tantissime riviste a cominciare dal National Geografic, che ci fa una lezione magistrale su come fare scatti emozionanti dal cielo: scatti, e cioè foto, non video.

Per i video ci racconta tutto Marco Ferrara, autore di molte delle più affascinati operazioni specializzate degli ultimi anni; dalle riprese sulla Stramilano a meeting con migliaia di persone, dalle riprese per conto di Walt Disney (usando un trecentino derivato dal DJI Spark, alla faccia di chi dice che è troppo limitato per l’uso professionale). Spiegando anche come si può sopravvivere alle richieste, talvolta stralunate, dei committenti che di droni non capiscono nulla.

Le regole dei droni di Stato

Abbiamo poi un eccezionale dossier sulle regole dei Droni di Stato: droni che non seguono il regolamento ENAC ma hanno regole proprie, che vanno conosciute da chi vola per hobby o per lavoro perché l’incontro inaspettato con un aeromobile di Stato è sempre possibile, anzi, probabile viso che operano alle stesse quote dei SAPR. Gabriele Di Marino, primo dirigente della Polizia di Stato ed esperto di velivoli di Stato Ci guida alla scoperta delle regole di droni di polizia, carabinieri, vigli del fuoco ma anche droni e elicotteri non proprio di Stato ma quasi, come gli elicotteri e i droni sanitari.

Quanto guadagna un pilota di droni?

Ora la testa è già in ferie, e ci mancherebbe che non sia così. Ma ricaricate le pile dopo le meritatissime vacanze sarà bene pianificare il duro anno di lavoro che ci attende. Per prendere le decisioni importanti per il nostro futuro professionale, DronEzine – insieme alle associazioni di Categoria Fiapr e Assorpas, e con l’appoggio del partner tecnico Cabi Broker ha fatto una completa ricerca sullo stato del mercato dei servizi con i droni: insomma, quanto guadagna un pilota di droni?  

Le novità per l’Estate

Non potevamo non parlare di droni, a cominciare dalla novità caduta come un fulmine a ciel sereno sul nostro mondo: dopo un silenzio fin troppo lungo, Parrot si fa rivedere con una macchina decisamente interessante, che in un colpo solo spiazza i DJI Mavic e Spark: stiamo parlando ovviamente di Anafi, il drone quasi-trecentino ispirato agli insetti. Per chi invece cerca un drone da selfie senza pretese e senza impegno, da portarsi in vacanza nella tasca dei pantaloni, Selfy&Fly di iTEKK.

 

3322 visite
Commenta:

Segui DronEzine sui social: