DJI Mavic 2 come creare l’effetto dolly zoom

0

Oramai le riprese amatoriali registrate con i droni, hanno molto poco da invidiare a quelle effettuate dai professionisti. In verità le differenze sono ancora tante, ma DJI Innovation leader mondiale nel settore droni professionali, consumer e amatoriali, spinge sempre più nella direzione della semplificazione.

Con il DJI Mavic 2 pro e sopratutto con il drone Mavic 2 zoom, il colosso asiatico ha implementato alcune features automatiche che permettono dopo un breve studio, di effettuare quel particolare effetto cinematografico chiamato dolly zoom; tanto spesso usato e forse abusato anche nelle più comuni serie televisive.
L’effetto Vertigo, questo è il nome tecnico creato nientepopodimeno che da Alfred Hitchcock, è un inganno per l’occhio e la mente si può realizzare anche in post produzione. Semplificando di molto il processo, si tratta di eseguire un ingrandimento di alcune porzioni della traccia registrata e poi farne un ritaglio, quello che in gergo si chiama crop.
Esistono plugin per i diversi software di elaborazione video, ma si può fare anche a mano, sapendo cosa e dove cliccare.

Come realizzare l’effetto Dolly con il DJI Mavic 2 zoom

Con il Mavic 2 zoom, come si diceva in testa all’articolo, non occorre fare altro che:

    • far decollare il drone, mettersi in posa, magari con il mare come sfondo, o con una catena montuosa, per massimizzare l’effetto ingrandimento lontananza
    • farsi inquadrare dal drone selezionando il soggetto al centro dell’inquadratura
    • tappare (toccare con le dita lo schermo del tablet o smartphone) su Quickshot.
    • selezionare la scena Dolly Zoom
    • sorridere e divertirsi!

Nel frattempo osservare il DJI Mavic 2 svolgere contemporaneamente le funzioni di: operatore camera e regista!
Nella pratica l’effetto Dolly Zoom consiste nell’retrocedere in direzione opposta al soggetto al centro della scena e allo stesso tempo eseguire un zoom ovvero un ingrandimento della stessa.
La manovra dal punto di vista  cinematografico, può essere realizzata anche in senso opposto.

Preparativi prima di realizzare il Dolly Zoom, ma anche tutte gli altri Quick Shot

Il Mavic 2 zoom, dovrà essere posizionato ad una adeguata altezza e sarà necessario assicurarsi che non ci siano ostacoli che si interpongano nello suo spazio di manovra.
Tutti e due i droni DJI Mavic 2, sia nella versione zoom, sia nella versione pro, sono dotati di un ampio parco di sensori per l’evitamento di oggetti, alberi o persone, ma meglio usare prima il buon senso e il cervello che non affidarsi solo ed esclusivamente alla tecnologia.

In testa all’articolo il video ufficiale di DJI che mostra con pochi semplici passi come realizzare l’effetto Dolly zoom con il DJI Mavic 2

Approfondimenti: Rimandiamo a questo articolo per leggere tutte le caratteristiche dei droni Mavic 2 e per coloro che avessero già una mano dentro al portafoglio alla lettura dei 5 validi motivi per acquistare un Mavic 2

Se proprio non riuscite a resistere, ecco qualche rapida informazione sui prezzi e le modalità per acquistare gli ultimi gioiellini di casa DJI.

Prezzi per i droni DJI Mavic 2 Pro e Mavic 2 Zoom

PREZZI: comprensivi di batteria, caricabatteria, radiocomando e 4 paia di eliche acquistabili sul DJI store Italiano
il drone MAVIC 2 ZOOM  costa euro 1249,00
il drone MAVIC 2 PRO costa euro 1449,00

4112 visite
Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: