Concluso il workshop di Camerino sui droni e la fotogrammetria

0

Camerino Workshop sugli APR e la fotogrammetria.

I giorni  25 e 26 giugno in concomitanza dell’extended Google I/O una neo nata azienda italiana  è stata chiamata dall’Università degli Studi di Camerino a presentare una giornata dedicata all’uso degli APR nella fotogrammetria.

workshop-camerino-banner

L’evento ha avuto un buon successo con quasi 120 iscrizioni e durante il seminario i relatori di  APR Italia  hanno presentato le proprio soluzioni per affrontare in una ottica diversa l’argomento fotogrammetria e rilevamenti aerei con l’ausilio di Mezzi a Pilotaggio Remoto (MAPR ndr).

Gli studenti hanno avuto la possibilità di toccare con mano laser scanner, stazioni totali, GPS da rilievo e in molti casi vedere tali strumenti installati su velivoli a pilotaggio remoto. «La curiosità e l’interesse dei giovani è stato veramente alto»  commenta Antonio Feliziani «e queste innovazioni tecnologiche ci permettono di svolgere il nostro lavoro con velocità e precisione.»

Camerino_1

Il programma del workshop prevedeva una prima parte di presentazione degli APR:

  • Cosa sono i droni e come sono fatti
  • Principi di funzionamento
  • Componenti e configurazioni
  • Differenze tra SAPR e aeromodelli
  • legislatura vigente e ENAC
  • Esempi usi e applicazioni

e una seconda parte esplicitamente dedicata alla fotogrammetria

  • Fotogrammetria
  • Stereoscopia
  • Fase di presa
  • Fase di orientamento
  • Fase di restituzione
  • Uso da APR per presa
  • Demo del processo di orientamento e restituzione con Photoscan

Castello

 

Per coloro che fossero interessati al argomento qui è possibile scaricare una breve guida introduttiva relativa alla fotogrammetria.

 

 

 

 

 

 

 

 

1730 visite

Share.
Commenta:

Segui DronEzine sui social: